Il programma 2020 delle celebrazioni alla Madonna del Conforto.

Immagine sacra della Vergine Maria, oggetto di un miracolo avvenuto ad Arezzo nel pomeriggio del 15 febbraio 1796.

Dopo giorni di continue scosse di terremoto, l’immagine in terracotta raffigurante la Madonna di Provenzano, presente all’interno di una cantina, si illuminò a seguito delle preghiere di alcuni fedeli. Da quel momento il terremoto cessò di flagellare Arezzo e, nei giorni seguenti, si sarebbero verificati ulteriori miracoli poi ricondotti all’immagine sacra: da allora è oggetto di culto più caro agli aretini.

Nel 1993 papa Giovanni Paolo II, nella sua visita apostolica,  dichiarò la Madonna del Conforto, protettrice della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro.

Il Servizio di TSD Arezzo all’apertura della novena 2020