Cari Rigutinesi,

Questo inatteso momento che stiamo affrontando ci costringe ad una lontananza inaspettata e per niente gradita. Nella nostra semplicità  vorremmo stare vicini, con il cuore, ma anche con i fatti, a quelle persone che ogni giorno combattono per la nostra vita e per la nostra salute. Cosa fare dunque? Come portare il nostro supporto, qualunque esso sia?

Visto che il nostro impegno è dedicato ai sorrisi e agli scherzi di Carnevale, perché non trasformare la maschera, simbolo del carnevale, in una maschera di Vita: strumento e simbolo di Vita?! Ed è per questo desiderio che il Comitato del Carnevale di Rigutino ha convertito le donazioni ricevute in un’ulteriore donazione che, tramite il Calcit di Arezzo, andranno a favore della Croce Bianca del nostro paese per garantire che tutti gli operatori abbiano a disposizione i dispositivi necessari per affrontare questa situazione.

Nell’occasione vogliamo, quindi, dire grazie all’impegno di tanti e  augurare a tutti voi una serena Pasqua, con la speranza che possiamo, al più presto possibile, tornare a riabbracciarci.

Il presidente

Giancarlo Agnelli