Si chiama Rigutino Aiuta ed è una mobilitazione spontanea di cittadini nella popolosa frazione. Dalla sensibilità delle associazioni locali è nata l’idea di dare forma ad un progetto di supporto a favore della Caritas Parrocchiale, che si adopera per fronteggiare le problematiche che il Covid-19 indirettamente sta portando nella vita di molte famiglie.

 

L’invito ai cittadini è quello di donare un’offerta o parte della spesa in un qualsiasi negozio di Rigutino che aderisce all’iniziativa. La conoscenza che la Caritas Parrocchiale di Rigutino ha acquisito negli anni, dicono gli organizzatori, rende meno burocratico portare un aiuto immediato e concreto alle persone in difficoltà. Una comprensione umana, che conosce i volti, le espressioni e le preoccupazioni sparse nel territorio.

Da parte dei volontari delle varie associazioni, si è dimostrata efficace la competenza e la velocità nell’organizzarsi e agire. A Rigutino si è accesa una solidarietà sinergica e virtuosa. Fondi sono stati raccolti anche con le aste su Facebook promosse da Dimitri Pasqui con cimeli del calcio al miglior offerente.